Come contrastare gli effetti della luce blu?

Dalle microalghe una soluzione naturale ed efficace

Come contrastare gli effetti della luce blu? il tema della luce blu e dei suoi effetti nocivi sul nostro organismo da qualche anno è sempre più discusso e trova sempre maggior diffusione: sui giornali, sui social media, su siti internet di cura e benessere del corpo.

Circa il 70% della popolazione adulta passa più di cinque ore al giorno di fronte ad uno schermo.

Oggi non solo la comunità scientifica ma anche i consumatori sono consapevoli degli effetti negativi sulla pelle derivanti dalle fonti di luce blu, sia naturale che artificiale.

Studi recenti hanno mostrato che la luce blu genera uno stress ossidativo,con la produzione di radicali liberi, danneggiando le funzionalità della pelle e inducendo una potente e duratura iperpigmentazione della stessa.

Quali prodotti naturali sono a disposizione di Formulatori e Marketing director per la produzione di soluzioni rivolte a questo problema?

Diversi sono i produttori che si rivolgono a questa problematica: non solo con prodotti per la cura del viso femminile o per la cura della pelle dell’uomo ma anche per la protezione solare e per trattamenti anti-invecchiamento.

La Scenedesmus rubescens è una microalga, un organismo unicellulare che vive nelle acque dei laghi, che ha sviluppato capacità di autodifesa dagli ambienti rigidi grazie ad una parete cellulare estremamente forte e punti rossi di carotenoidi per contrastare gli effetti della luce blu.

I ricercatori DSM, specializzati nello sviluppo e nella produzione di ingredienti attivi di origine naturale, hanno identificato il potere di quest’alga nello stimolare le difese naturali della pelle contro la luce blu, contrastando i radicali liberi e aumentando la sintesi di collagene.

Nuovi e sorprendenti risultati di studio hanno mostrato che PEPHA®-AGE riduce immediatamente e in maniera massiccia l’iperpigmentazione e l’irritazione della pelle successiva all’esposizione alla luce blu e ripristina un tono uniforme della pelle.

PEPHA®-AGE viene ottenuto con un processo 100% naturale e totalmente sostenibile coltivando le alghe in foto-bioreattori all’avanguardia che mantengono la sua composizione unica di aminoacidi, vitamine (B3), alghe e saccaridi e minerali (Zn), garantendo un’elevata purezza e qualità del prodotto.

La sua comprovata efficacia mette il prodotto in primo piano per i marchi alla ricerca di opportunità naturali e sostenibili che contribuiscono a proteggere e rigenerare i danni alla pelle indotti dalla luce blu e dai raggi UV.

Caratteristiche del prodotto:

  1. Estratto sostenibile di alghe Scenedesmus rubescens con una composizione unica;
  2. 98.0% di origine naturale (ISO16128);
  3. Protegge e ripara i fibroblasti dall’esposizione ai raggi UVA;
  4. Riduce lo stress ossidativo e i livelli di proteine carbonilate (-61%).

Quali sono i benefici per i consumatori?

  1. Riduce l’iperpigmentazione e l’irritazione della pelle indotta dalla luce blu;
  2. Stimola le difese naturali della pelle riducendo l’invecchiamento precoce e i danni causati da fonti di luce blu, sia naturale che artificiale;
  3. Migliora l’aspetto generale offrendo un tono uniforme della pelle;
  4. Ripristina e aumenta la sintesi di collagene (specialmente collagene III).

Applicazioni cosmetiche di PEPHA®-AGE percontrastare gli effetti della luce blu

  1. Prodotti per i trattamenti giornalieri;
  2. Formulazioni per la protezione solare e doposole;
  3. Cura notturna rigenerativa;
  4. Prodotti anti-aging.

Contatta la Dr.ssa Nadia Papasergio, responsabile del Dipartimento Skincare Res Pharma, per richiedere una consulenza gratuita riguardo le possibilità formulative con PEPHA®-AGE e altri ingredienti cosmetici skincare.

> Scrivi a customerservice@respharma.com